"CON I TUOI OCCHI": IL NUOVO CORTO DI WIND E LA MIA ESPERIENZA CON LA TECNOLOGIA


Anche se nella vita ho scelto di fare la fotografa, immortalare i momenti migliori della giornata per me è una cosa naturale, una cosa che non riesco a fare a meno, anche quando non scatto per lavoro.

Il mio adorato rapporto con la tecnologia infatti mi ha sempre portato fin da piccola ad usufruire di tutti i mezzi di comunicazione per poter esternare le mie emozioni, dall'usare una macchina fotografica allo scrivere pensieri e riflessioni grazie ai pc negli anni '90, avendo anche avuto la fortuna di crescere con mio papà che con le macchine fotografiche ed i computer ci lavorava.

La fotografia è diventata poi la mia valvola di sfogo principale e all'età di 21 anni ho iniziato a lavorare con macchine fotografiche, musicisti e sale di pose (in caso vi andasse di leggere qualche mia intervista a riguardo del mio lavoro la trovate QUA).

Va da sè quindi che per me è molto difficile stare lontano da una macchina fotografica o, molto più spesso, dal mio inseparabile I-Phone, con il quale documento per passione e lavoro praticamente tutto. Eppure ci sono state situazioni in cui ho messo via il telefono e mi sono goduta il momento, questo perchè non sempre riesco ad immortarlo come vorrei, altre volte invece, semplicemente, perchè preferisco godermelo con i miei occhi.

Come già sapete tutti, essendo un'amante della natura, molte volte mi perdo in lunghissime passeggiate in montagna; una volta in particolare ricordo che ero in giro con Marco e ad un certo punto, a pochi metri da noi, compare un daino: rimane immobile, ci guarda qualche minuto e poi scappa via.

Avrei potuto fotografarlo, ma quando vedo animali in libertà preferisco godermi il momento.

Questo vale anche quando guardo i fuochi d'artificio, il mare di notte, gli sguardi e i sorrisi delle persone a cui voglio bene, i boschi al calar del sole e soprattutto, la maggiorparte delle volte, quello che mangio (e non pensate che mangio poco o vi riempio di foto di dolci! ).

Per questo sono rimasta colpita dalla nuova campagna di Wind e Ogilvy&Mather che esplora il rapporto fra uomo e comunicazione; un nuovo film poetico e leggero che invita tutti ad un uso intelligente e sensibile della tecnologia. Il messaggio rivolto allo spettatore è chiaro: oggi la tecnologia offre infinite possibilità per catturare e conservare ogni istante, ma ci saranno sempre emozioni che meritano di essere vissute e ricordate in modo diverso.

Vi lascio quindi al video del progetto, una storia di un piccolo gesto che diventa pieno di significato:

quello di abbassare per un momento il cellulare e tornare a guardare la vita a occhi nudi.

Come molte volte, anche se è difficile, cerco di fare io.

Buona giornata e a presto con un nuovo post!

Articolo precedente Articolo successivo

<< INTERVISTA SU CHILLNOW BALAYAGE CALIFORNIANO: LA MIA ESPERIENZA CON... >>

#tecnologia #wind #lifestyle #settembre #2016

 ABOUT 

Monelle Chiti nasce in Toscana nel 1983 e dopo aver studiato Fotografia a Firenze si trasferisce a Milano dove inizia la sua carriera di fotografa e blogger...

 FOLLOW ME 
  • Wix Facebook page
  • Wix Twitter page
  • Icona App Instagram
  • Flickr App icona
 LATEST POSTS 
 MOST READ 
 ARCHIVE 
 CATEGORIES 
Per acquistare i miei capi
clicca qua sotto
Monelle Chiti_armario_IT.jpg
  HOT THIS WEEK  
  FOLLOW ME LIVE ON  
  • Icona App Instagram
  • Wix Facebook page
  • Wix Twitter page
  • Flickr App icona
  YOU MIGHT ALSO LIKE  

                                    FOLLOW ME ON INSTAGRAM                                   

  • Instagram
  • Facebook
  • Twitter
  • Flickr
© 2021 - MONELLE CHITI.  ALL RIGHTS RESERVED. FOR INFO, WORKS AND COLLABORATIONS WRITE TO:  MONELLECHITI@HOTMAIL.IT